martedì, agosto 21, 2018
TIciVINO

LA COLLEZIONE 2009 – ASSOCIAZIONE VITICOLTORI VINIFICATORI TICINESI

alt

LA MAGNIFICA COLLEZIONE

Il Racconto Della Degustazione dei 27 vini della Collezione 2009 dell’Associazione Viticoltori Vinificatori Ticinesi

marzo 2013

L’associazione dei Viticoltori Vinificatori Ticinesi (www.viticoltori.ch), nata nel 1984, con la vendemmia 2009 ha compiuto 25 anni.

Con grande spirito aggregativo e propositivo, direi, si è deciso di comporre una collezione di 27 vini, ognuno dei quali prodotto da un differente socio viticoltore vinificatore, e che rappresentasse un po’ i diversi aspetti della propria esperienza e del proprio lavoro: la propria cantina, il proprio vigneto, la propria filosofia …

Ognuno dei 27 singoli vini nasce con un intento assolutamente personale: c’è chi ha voluto produrre il miglior proprio vino mai prodotto, considerando anche l’annata eccezionale; c’è chi ha voluto rappresentare soprattutto un vitigno specifico, non solo il Merlot in purezza, ma anche in assemblaggio con vitigni interspecifici, che da anni ormai sono presenti in Canton Ticino, e che fanno parte nel nostro giardino ampelografico; c’è chi ha voluto soprattutto esprimere al meglio la propria filosofia bio e finanche biodinamica. Insomma una bella sfida, soprattutto considerando il fatto che la collezione è stata pensata per resistere al tempo.

  • 27 soci hanno perciò vinificato una piccola porzione del loro miglior vigneto nella misura di una unica barrique.
  • da un‘unica barrique sono state ricavate 300 bottiglie.
  • Una collezione di 300 esemplari, unici e irripetibili.
  • i vini sono stati rilegati in volumi e suddivisi in 9 gruppi da tre.
  • rappresentano tutte le zone di produzione: Mendrisiotto, Malcantone, Locarnese, Bellinzonese, Valli e Leventina.
  • sono 26 vini rossi e un unico, coraggioso, vino bianco.
  • Nella collezione è allegato un libro che racconta la storia di ogni produttore.
  • L’enciclopedia del bere può essere acquistata al costo di chf 1’600.00

La Vendemmia 2009 rappresenta una gran bella annata per il Canton Ticino. L’uva è stata raccolta, vinificata, affinata, imbottigliata .. ed ecco che nel 2011, a Settembre, viene presentata ufficialmente questa straordinaria collezione.

Oggi, dopo due anni, ho partecipato ad un nuovo momento di degustazione e studio. Si vuole vedere come si sono comportati i vini dopo due anni che riposano nelle bottiglie.

Ho trovato questa collezione molto interessante soprattutto per quello che rappresenta. Non solo un’enciclopedia del bere, ma soprattutto la sintesi dell’espressione della vigna TICINO.

Piccoli produttori (alcuni di loro producono poco più di 5’000 bottiglie all’anno, fino alle 50’000 bottiglie all’anno o poco di più) si sono impegnati a rappresentare il proprio terroir, con umiltà e collaborazione. In questo modo ci hanno fornito una fotografia liquida, che si evolve nelle bottiglie, che si modifica al palato, e che ci racconta in ogni momento una storia diversa, la storia di ognuno di loro.

Questi produttori ci vogliono trasmettere la loro competenza acquisita durante i passati 10, 20 e anche 30 anni di duro lavoro in vigna e in cantina; ci vogliono trasmettere il gusto del vino che piace a loro, vini da bere, qualcuno prima, qualcuno poi, ma comunque sempre in compagnia. Purtroppo non sempre un vino matura e si evolve come si vorrebbe, e cioè bene. A volte i vini cambiano, corrono, si addolciscono troppo o puntano verso sensazioni troppo dure.

Questi vini sono stati fatti in vigna, e si sente. L’uva raccolta, selezionata e coccolata, era di altissima qualità e il vino, oggi, ce lo dice. Vini più semplici, vini più concentrati, vini più o meno tannici, più o meno alcolici, morbidi, eleganti, persistenti, più o meno con una sensazione tattile di dolcezza, oppure più secchi, asciutti, austeri, con un carattere boisè più o meno marcato, ma sempre con quella caratteristica di qualità e sincerità che contraddistingue tutta la produzione dei vini di questi produttori del Canton Ticino, Svizzera.

Una collezione che riempie di orgoglio l’associazione. Giustamente. Una collezione che rappresenta un momento di aggregazione tra i produttori, che si aiutano e collaborano. E ce lo hanno ben dimostrato!

Non ho mai sentito parlare di una simile collaborazione nel resto del mondo. Ci sono Consorzi e Associazioni nel mondo vitivinicolo, che hanno come primo e a volte unico fine quello della promozione finalizzata alla vendita e al profitto.

Questa associazione di piccoli viticoltori vinificatori, recoltant manipulant, Ticinesi si promuove con una collezione così esclusiva, sia nel numero di esemplari sia nel prezzo, che mi pare evidente che il loro messaggio non sia assolutamente finalizzato alla vendita e al profitto, quanto invece alla qualità, al gusto, al piacere del bere!

Ed è per questo che i vini non sono perfetti, non sono tutti uguali, non sono immortali. Sono vini da bere! e soprattutto sono vini da abbinare ai cibi anche di tutti i giorni. Il vino serve giusto per questo, per esaltare i piatti e i cibi di tutti i giorni!

La degustazione si svolge in due serate. I vini sono serviti alla cieca.

I VINI DELLA PRIMA SERATA:

alt

alt

alt

I VINI DELLA SECONDA SERATA:

alt

alt

CHRISTIAN ZÜNDEL

  • Unico vino bianco della collezione, da uve chardonnay
  • Vinificato in vasche di cemento
  • Affinamento: breve passaggio in barrieques usate
  • Alcol: 12.5%
  • Colore giallo paglierino chiaro
  • Al naso è ancora un po’ chiuso. Leggere note di frutta tropicale. Complessità olfattiva ancora un po’ nascosta.
  • Al palato si ha subito la sensazione importante di freschezza. Mineralità. È abbastanza caldo e abbastanza consistente. Al momento non trovo ancora un buon equilibrio. Di sicuro è un vino bianco che vuole sfidare il tempo. Finale lungo, molto secco, asciutto, con una leggera nota di mandorla amara. Impressiona. Da scoprire. Voto 10.

alt alt

ERIC E FABIENNE KLAUSENER

  • Uve: Marselan, Caladoc, Arinarnoa
  • Affinamento in legno
  • Alcol: 13%
  • Colore rosso rubino abbastanza scuro e intenso
  • Al naso note di caffè e di spezie, frutta rossa, ciliegie, more, mirtilli, poi chiodo di garofano, pepe, cannella, radici. Speziatura dolce.
  • Al palato freschezza, morbidezza, mineralità, sapidità, buona persistenza, astringenza.
  • Il vino presenta un forte carattere boisè sia all’olfatto che al gusto. Non è di sicuro ancora pronto da bere. Presenta ancora alcune rugosità.
  • Mi è piaciuto moltissimo: 10+

alt alt

ADRIANO KAUFMANN

  • Uva Merlot
  • Affinamento in legno, nuovo per 1/3
  • Alcol: 12.5%
  • Colore rosso rubino
  • Al naso note di frutta rossa, datteri, fieno bagnato, prugna fresca leggermente aspra, salame
  • Al palato è fresco, minerale, sapido, tannico. Caldo e morbido. Lungo finale con note di vaniglia. Secco, asciutto, con un carattere leggermente amarognolo. Si denota una certa grossolanità. I suoi vini in genene hanno bisogno di tempo, anni, per trovare una giusta armonia e trasmettere finezza ed eleganza. Questo non fa eccezione.

alt alt

FERNANDO E NICOLETTA CATTANEO

  • Uva: Carminoir
  • Affinamento in barriques nuove
  • Alcol: 13%
  • Colore rosso rubino
  • Al naso molta speziatura dolce, vaniglia, tamarindo, nespole
  • Al palato ritorna tutta questa dolcezza. Fresco, minerale, sapido, morbido con un tannino già ben integrato.
  • Sembra un vino abbastanza semplice che punta molto sulla piacevolezza e sull’immediatezza della beva.

alt alt

TENUTA BALLY – MIGUEL SALGADO

  • Uva: Cabernet Sauvignon
  • Affinamento in barriques nuove
  • Alcol: 13%
  • Al naso è molto floreale con note di rosa e di viola
  • Al palato è morbido, minerale, sapido. Il tannino è integrato e morbido. Il finale è dolce e piacevole.
  • Vino intrigante con una leggera astringenza

alt alt

TENUTA MONCUCCHETTO – LISETTA E NICCOLÒ LUCCHINI

  • Uva: Merlot
  • Affinamento in barriques nuove
  • Alcol: 13%
  • Colore rosso rubino scuro
  • Al naso intense note di speziatura e caffè
  • Al palato abbiamo un vino importante e di struttura con un tannino ben integrato e abbastanza rotondo. Mineralità e sapidità. È persistente con un finale dolce e amarognolo insieme. Importante presenza del carattere boisè.

alt alt

GIO CHIAPPINI

  • Uva: Merlot
  • Uva proveniente dai vigneti di Cadenazzo e Gudo
  • Affinamento per 18 mesi in barriques nuove
  • Alcol: 13%
  • Al naso è intenso con note di frutta matura e fiori. Spezie dolci.
  • Al palato risalta la mineralità, la sapidità e la freschezza. Il tannino è ancora in evoluzione, ma già piacevole. È persistente.

alt alt

ROBERTO BELOSSI

  • Uva: Merlot
  • Affinamento per 18 mesi in barriques nuove
  • Alcol: 13%
  • Al naso è intenso di note minerali e poi fruttate
  • Al palato risalta molto il carattere minerale e di sapidità. Tannico con un finale leggermente ammandorlato. Sembra che in questo momento il vino si trova in una fase ancora di ricerca, con le diverse componenti non ancora amalgamate.

alt alt

STEFANO HALDEMANN

  • Uva: Merlot 50%, Cabernet Franc 20%, Diolinoir 18%, Carminoir 12%
  • bio
  • Affinamento per 18 mesi in barriques di legno svizzero
  • Alcol : 12.8%
  • Al naso note di speziatura, di tostatura e di caffè
  • Al palato è minerale, caldo, sapido, tannico. Lungo finale con sentori di frutta

alt alt

ANDREA E MICHAEL WEINGARTNER

  • Uva: Merlot
  • Affinamento per 18 mesi in barriques
  • Alcol: 13.5%
  • Al naso note di caffè tostato. Finezza
  • Al palato sensazione di dolcezza e insieme di leggera piccantezza. Molto sapido, fine, elegante. Caldo, morbido, ricco. Tannino integrato.

alt alt

DANIEL HUBER

  • Uva: Merlot 96%, Cabernet Franc 4%
  • Affinamento per 14 mesi in barriques
  • Alcol: 13.3%
  • Al naso è intenso di note fruttate e di spezie
  • Al palato è fresco con una buona mineralità e sapidità in risalto. È tannico. Si apre lentamente al gusto. Non è immediato. Ma poi ha una profondità e i sapori e il gusto continuano a tornare.
  • Buono, un altro 10+

alt alt

MIKE E BETTINA RUDOLPH

  • Uva: Merlot
  • Affinamento per 18 mesi in barriques
  • Alcol: 13%
  • Al naso è intenso di note fruttate e speziatura
  • Al palato è sapido, minerale. Anche qui un accenno leggermente piccante. Anche qui ricchezza di frutta a materia e sostanza. Tannino integrato.

alt alt


CESARE E FRANCESCO RUGGIA
ENOTECA DELLA SALUTE

  • Uva: Merlot
  • Vigneto in Capriasca
  • Affinamento per 20 mesi in barriques nuove
  • Alcol: 13.5%
  • Colore: rosso rubino
  • Al naso sentori floreali e fruttati di viola, di rosa, di ciliegie mature. Leggere note dolci di vaniglia e di spezie.
  • Al palato è minerale, abbastanza sapido, tannico, di struttura, caldo. Il tannino è nobile, elegante. Nel finale il frutto tende ad assottigliarsi, facendo emergere un gusto di mandorla e di legno. Un vino asciutto con un carattere austero e molto maschile.

alt alt

ANNA BARBARA VON DER KRONE KOPP E PAOLO VISINI

  • Uva: Merlot 90%, Arinarnoa 10%
  • Le uve provengono dai vigneti di Castel San Pietro
  • Affinamento per 18 mesi in barriques in parte nuove e in parte di secondo passaggio
  • Alcol: 13.5%
  • Colore rubino più denso e più scuro
  • Al naso emergono sentori fruttati e floreali insieme a note speziate. Ciliegia sotto spirito.
  • Al palato è soprattutto minerale, poi sapido, fresco, tannico, persistente. Il carattere del legno è ben integrato, benché ancora in evoluzione. Equilibrato. Sul finale si percepiscono in abbondanza le note della vaniglia e delle spezie dolci. Si ha subito la sensazione di essere di fronte ad un gran vino, di struttura e di potenza elegante, voluminoso, pieno, ricco di sentori fruttati e dolcezza.

alt alt

SACHA E CHRISTIAN PELOSSI

  • Uva: Merlot
  • Le uve provengono dal colle di San Zeno a Lamone
  • Alcol: 13%
  • Al naso è fruttato con sentori di prugna e ciliegie mature; speziato con note di pepe e chiodi di garofano
  • Al palato molta mineralità in evidenza. Sapido, tannino in evoluzione, persistente. Il legno della barrique è integrato bene. Di struttura. Dopo il primo impatto di freschezza e mineralità il vino tende a finire con intense note fruttate soprattutto di ciliegia sotto spirito e note dolci di spezie.

alt alt


ANDREA E GIORGIO ROSSI
AZ. MONDÒ

  • Uva: Cabernet Sauvignon 60%, Merlot 40%
  • Concentrazione seguendo la tecnica del taglio del capo frutto 15 giorni prima della raccolta
  • Affinamento in barriques nuove
  • Alcol: 13.5%
  • Al naso si presenta intenso con note floreali soprattutto di rosa e fruttato con sentori soprattutto di mirtilli
  • Al palato è minerale, molto sapido, caldo, morbido, rotondo. Tannico. Persistente. È un vino che è già pronto da bere e bere. Molto fine. Nonostante la concentrazione non è eccessivamente potente e grosso. È fine, pulito, fatto bene … molto piacevole. Moderno.

alt alt


GIANCARLO PESTONI
CANTINA PIZZORIN

  • Uva: Merlot
  • Alcol: 13%
  • Appena versato sembra ancora un po’ chiuso, ma poi piano piano si apre a note floreali e fruttate soprattutto di ribes. Note di cuoio e di animale. Le note fruttate tendono ad essere abbastanza mature.
  • Al palato è soprattutto minerale, sapido, caldo, non eccessivamente persistente. In bocca rimane la freschezza, questo carattere di acidità importante, che ci fa pensare che il vino sia ancora alla ricerca di un suo equilibrio.

alt alt


NICOLA E RAFFAELE MARCIONETTI
AZ. SETTEMAGGIO

  • Uva: Marselan (grenache x cabernet sauvignon)
  • Appassimento delle uve su graticci fino a Novembre
  • Alcol: 13.8%
  • Colore rosso rubino intenso
  • Al naso emergono subito note dolci di legno e spezie. Frutta. Sentori molto intensi. Vino intrigante. Sentiamo che c’è qualcosa di diverso … ricordo che i vini sono stati degustati tutti al buio!
  • Al palato sensazione di dolcezza, morbidezza, mineralità, sapidità, freschezza. (i caratteri sono elencati in ordine di apparizione !!!). Equilibrio: la componente di morbidezza è in perfetto equilibrio con la componente di acidità e freschezza. La dolcezza del vino non stanca, va e viene, lasciando posto alle altre componenti più dure. Morbidezza, poi freschezza, dolcezza, mineralità, sapidità, tannino, alcol: è tutto insieme in armonia. Questo vino ha un carattere personale sorprendente. Un altro 10+!

alt alt

ENRICO TRAPLETTI

  • Uva: Nebbiolo, Cabernet Franc, Arinarnoa, Ancellotta, Gallotta, Cabernet Franc
  • Uve provenienti dai vigneti di Coldrerio
  • Alcol: 13.5%
  • In genere sono sempre sorpresa da tutti i vini del Trapletti. In questo caso però ho avuto la sensazione di un vino poco pulito, con note un po’ polverose al naso, frutta rossa sottospirito, note di lacca, carattere un po’ etereo … mah!
  • Acidità in primo piano al palato. È caldo, tannico, morbido, minerale, abbastanza persistente. Insomma si trova ancora in una fase di assestamento. Manca un po’ di armonia.

alt alt

LUCIANO CAVALLINI

  • Uva: Merlot 45%, Cabernet Sauvignon 45%, Arinarnoa 10%
  • Affinamento per 12 mesi in barrique
  • Alcol: 13%
  • Colore rosso rubino intenso
  • Al naso emergono note abbastanza animali e di cuoio. Poi note floreali di petali di rosa. Romanticamente direi che il vino voglia un po’ nascondere la sua delicatezza intrinseca con un carattere un po’ aggressivo in apparenza.
  • Al palato è abbastanza minerale, abbastanza fresco, abbastanza sapido. Il tannino è presente ed è abbastanza morbido. È un vino che si presenta soprattutto nella prima parte e sembra volersi un po’ nascondere senza svilupparsi nella seconda parte. Come dicevo si nasconde un po’ …

alt alt

DAVIDE CADENAZZI

  • Uva: Merlot, Carminoir, Cabernet Franc
  • Uve provenienti da Castel San Pietro e Morbio
  • Affinamento per 12 mesi in barriques
  • Alcol: 13%
  • Colore rosso rubino intenso
  • Al naso note dolci di tamarindo, sentori di cuoio, radici, balsamico.
  • Al palato morbidezza e piacevolezza. Abbastanza minerale, sapido e fresco. Persistente, torna la frutta. Un vino con una personalità interessante.

alt alt

MAURO ORTELLI

  • Uva: Merlot, Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc
  • Uve provenienti da Corteglia
  • Alcol : 13.3%
  • Colore rosso rubino intenso
  • Al naso si presenta leggermente pungente d’alcol, caramella muh e sentori non troppo definiti.
  • Al palato è intenso nel calore e nella morbidezza. Tannico. Mi sembra che l’alcol copra un po’ le componenti di freschezza e mineralità, che poi sul finale emergono con prepotenza. Insomma mi sembra un po’ tutto in disequilibrio. Ancora un vino in una fase di affinamento alla ricerca di equilibrio. Del resto bisogna anche dire che le note del sommelier, campione del mondo 2013, Paolo Basso sono molto chiare: quando scrive che alcuni vini bisogna aspettare a berli, ha ragione!

alt alt

ANDREA FERRARI

  • Uva: Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Petit Verdot, Carmonoir
  • Uve provenienti dai vigneti di Stabio e Ligornetto
  • Alcol : 13%
  • Colore rosso rubino intenso
  • Al naso note floreali e fruttate fini e dolci di more, ciliegie e cassis.
  • Al palato si ha subito la sensazione di morbidezza. Sapidità e mineralità che danno gusto al vino. Eleganza.

alt alt


RUDY STUDER
AZ BOSCHERINA

  • Merlot
  • Vigne di oltre 30 anni
  • Lunga macerazione
  • Affinamento in barriques nuove
  • Alcol: 13%
  • Al naso sentori fini ed eleganti di frutta e fiori. Ciliegie e more soprattutto.
  • Al palato è minerale, sapido, tannino fine, ricco, caldo, di materia, di struttura, equlibrato, persistente, con un finale che si apre a note dolci. Lo trovo molto buono. Un altro 10+

alt alt

TIZIANO TETTAMANTI

  • Uva: Merlot
  • Uve provenienti dai vigneti di Gudo
  • Appassimento con la tecnica del taglio del capofrutto
  • Alcol: 13.8%
  • Al naso è fruttato, floreale, sentori di lamponi, note dolci, balsamico
  • Al palato è fresco, minerale, sapido, struttura importante, tannico. Il finale va verso note dolci di vaniglia. C’è potenza, molta estrazione. Sembra in questo vino un po’ esagerata la tecnica dell’appassimento. Il vino ruota tutto intorno alla tendenza dolce che diventa quasi stucchevole.

alt alt

STEFANO FUSO

  • Uva: Merlot 85%, Cabernet Franc 5%, Cabernet Sauvignon 5%, Petit Verdot 5%
  • Macerazione per 40 giorni
  • Alcol : 13%
  • Al naso note di frutta matura leggermente sottospirito. Sentori di frutta secca in particolare di spagnolette.
  • Al palato c’è freschezza, mineralità molto in evidenza, sapidità, è ricco, è denso, è persistente.

alt alt

FLAVIO RAMELLI

  • Uva: Merlot
  • Unico vino rosso tradizionale, non barricato
  • Alcol: 13%
  • Purtroppo non abbiamo potuto degustarlo x difetto

alt

 

Prosit

Vittoria Fagetti

 

 

 

 


 

Leave A Response

Questo sito fa uso di cookie di profilazione di parti terzi per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il traffico generato maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi