mercoledì, febbraio 21, 2018
TIciVINO

AVIGIA 2009 e 2010

AVIGIA, Bianco del TICINO DOC da uve: Chardonnay 40%, Kerner 40%, Sauvignon 20%. Fermentazione in barriques e affinamento in barriques. Il produttore: Enrico Trapletti, Coldrerio – link qui

Avìgia è una parola dialettale che significa ‘ape’

annata 2010 – degustazione del 12 giugno 2011

  • il vino è stato imbottigliato da una settimana – al momento della degustazione il vino non ancora in vendita.
  • colore giallo paglierino
  • al naso subito escono le note tostate di vaniglia, poi sentori di salvia, gelsomino, acetosella, agrumi, mela cotogna. Poi ancora note di caramella muh, note dolci
  • al palato è caldo, una buona grassezza, ottima la freschezza, buona la persistenza, con un finale abbastanza tostato e dolce. Ancora tutte queste sensazioni non sono ben amalgamate tra di loro, si percepiscono una dopo l’altra.

annata 2009 – degustazione del 12 giugno 2011, insieme all’annata 2010 appena imbottigliata da una settimana, assaggiamo anche l’annata precedente.

  • colore: giallo paglierino più intenso
  • al naso escono le note fruttate e floreali di agrumi e mughetto, poi, con calma si sentono le note dolci di tostatura, che sono molto ben in armonia e non sovrastano il vino.
  • al palato il vino risulta essere un po’ più morbido rispetto al 2010, evidenziando un po’ meno freschezza rispetto alla nuova annata. È caldo, sapido. È persistente con un finale dolce di note tostate e vanigliate.
  • Ideale con formaggi e primi piatti elaborati

Like this Article? Share it!

Leave A Response