venerdì, aprile 20, 2018
TIciVINO

BEATRICE ROSSO 2008 e 2009

alt

Il BEATRICE è un vino Ticino DOC da uve merlot 100%, vinificato in acciaio inox con 14/16 giorni di macerazione del mosto con le bucce, per una buona estrazione. È prodotto da Cormano Vini, Morbio Inferiore (articolo qui), e benchè sia il ‘piccolino’ di Giuliano Cormano, gli si dedica una particolare attenzione durante la vinificazione, al fine di esaltare le caratteristiche del vitigno, vale a dire l’aspetto più tipico del Merlot, che tende verso sentori di erbaceo, piuttosto che esaltare gli aspetti molto fruttati e dolci. Affinamento per almeno 10 mesi in acciaio. Lo si trova già in vendita a settembre dell’anno dopo la vendemmia, e quando la vendemmia è buona, il Beatrice sorprende parecchio.alt

annata 2008 – (degustazione del 24 febbraio 2010)

Il vino rivela subito una nota erbacea marcata. Le note fruttate escono in un secondo tempo. Buona la freschezza e la morbidezza. Un vino molto piacevole sia in gioventù, sia dopo qualche anno di affinamento in bottiglia, quando le note erbacee si sono smussate, e la componente fruttata e floreale è maggiore, come maggiore è la morbidezza.

annata 2009 – (degustazione del 27 marzo 2011)alt

Il Beatrice 2009 è un merlot che esprime molte caratteristiche proprie del vitigno. Appena aperto, al naso, si evidenziano intense note vegetali fresche, di erba verde appena tagliata. Poi, lentamente, escono anche le note fruttate di ciliegia, forse più amarena, e mora; poi ancora sentori floreali di delicate violette primaverili; e poi ancora sentori più terrosi e anche di cuoio. Al palato le note fruttate sono ancora più intense, e parlano con gran piacevolezza di amarene e ciliegie rosse, appena raccolte dall’albero, di nascosto dal contadino! Lo sento abbastanza astringente e fresco, segno che i tannini sono ancora abbastanza ruvidi e l’acidità è ben presente. il tutto è comunque in buon equilibrio con un senso di morbidezza e di velluto dato da una buona alcolicità, comunque non eccessiva. Il vino è parecchio beverino e piacevole. La bottiglia (in tre, esclusi i bambini) finisce velocemente, segno che piace e piace davvero! L’abbiamo scelto, questo Beatrice 2009, per accompagnare la prima grigliata di stagione, primavera 2011. Anche se il tempo non ci viene incontro e stamattina si è presentato ancora uggioso e freschino, noi siamo pronti, sul terrazzo di casa, con griglia e carbonella e una bella bisteccona da 1,3 Kg …

Produttore: Giuliano Cormano – leggi l’articolo qui

Like this Article? Share it!

Leave A Response