sabato, agosto 18, 2018
TIciVINO

BIANCO VINATTIERI 2009 e 2010

Il BIANCO VINATTIERI è un vino bianco, Ticino DOC, da uve Chardonnay e Sauvignon Blanc. Le percentuali di Chardonnay e Sauvignon Blanc cambiano di anno in anno. In alcune annate è presente anche una piccola percentuale di Viognier. Lo Chardonnay fermenta in legno e affina per qualche mese in barrique. Il produttore: Vinattieri Ticinesi, Ligornetto – articolo qui

annata 2009 – degustazione ottobre 2011

Colore giallo paglierino intenso e carico, limpido e abbastanza consistente. Al naso è intenso e complesso, fine. Fruttato di frutta esotica, banana matura e ananas, pesche gialle belle mature, mele cotogne. Minerale, con leggeri sentori di spezie dolci e salvia. Al palato è molto fresco, molto caldo, sapido. Le caratteristiche gustative di questo vino sono importanti e già abbastanza evolute, forse c’è proprio il proposito da parte del produttore di tirar fuori le note più evolute del vino, forse. C’è una buona integrazione di queste caratteristiche tra di loro che danno al vino un buon equilibrio. È giusto da bere adesso. Ha acquistato una buona complessità e una buona maturità, nonchè armonia che sfociano in una grande piacevolezza. È persistente con un finale quasi dolce di agrumi maturi e mineralità. Un anno in bottiglia ha fatto molto dal punto di vista evolutivo. L’evoluzione è tutta nella direzione della finezza e dell’eleganza. Risulta molto più caldo rispetto al 2010 che ‘spacca’ in acidità e davvero promette grandi cose (vedi degustazione sotto). Al palato il 2010 sembra un po’ più magro del 2009, ma delizia la sua freschezza.

annata 2010 – degustazione ottobre 2011

Colore giallo paglierino con leggeri riflessi verdolini. Limpido e abbastanza consistente. Al naso è abbastanza intenso, abbastanza complesso, fine. Sentori minerali di magnesia, Sentori fruttati di frutta esotica, un po’ di banana e di ananas, pesca bianca, buccia di pompelmo, un po’ di nocciola. Sentori vegetali di salvia e floreali di mimosa. Al palato è secco, fresco (quasi acidulo), caldo, morbido, sapido. Al momento è abbastanza persistente con gli stessi sentori che si hanno al naso. Agrumi e frutta esotica. Quello che colpisce più di tutto è la grande freschezza e la grande mineralità. Non è opulento e grasso. Ha una bella struttura, snella e slanciata. Fine ed elegante è buono sia da aperitivo sia per abbinamenti con cibi più complessi. Si sente che c’è dietro una mano sicura che non cerca di sperimentare, ma fa parlare soprattutto l’uva.

Leave A Response

Questo sito fa uso di cookie di profilazione di parti terzi per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il traffico generato maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi