domenica, novembre 19, 2017
TIciVINO

BRIVIO VINI SA – MENDRISIO

alt

La storia di Guido Brivio comincia alla fine degli anni ’80 quando, dopo aver terminato gli studi di enologia in Francia, con l’aiuto di sua madre e di suo zio, acquista la Fratelli Valli di Stabio. Guido arriva da una famiglia che lavorava nel mondo dei liquori. Infatti quest’ultima produceva il Cynar su licenza per tutta la Svizzera. Ma la passione di Guido Brivio è sempre stata quella del vino ed è per questo che il suo grande desiderio era quello di produrre vino di terra ticinese. A quei tempi la Fratelli Valli importava vino dall’estero e produceva circa 5’000 bottiglie di vino ticinese. Una produzione troppo limitata che non permetteva nuovi sbocchi commerciali. L’idea di Guido Brivio era quella di creare un marchio nuovo basato sulla produzione di vini locali. I vini dovevano essere di alta qualità e presentati con un’immagine nuova ed accattivante. Fin dall’inizio Guido Brivio ha sempre collaborato con Feliciano Gialdi e con l’apporto di uve da viticoltori del Mendrisiotto, nascevano i primi vini con il nuovo marchio Brivio. Alla fine degli anni ottanta il mercato del vino era abbastanza difficile, ma con una politica di piccoli passi e con un grandissimo lavoro d’immagine e di distribuzione, i nuovi vini cominciarono a farsi conoscere un po’ in tutte le regioni della Svizzera e anche all’estero. La produzione passo in poco tempo da poche migliaia di bottiglie a circa 450’000 bottiglie. alt

Nel 2001 la Brivio Vini viene integrata nel gruppo Gialdi. I vini sono vinificati nella cantina a Mendrisio dall’enologo Alfred De Martin. I vini Gialdi e Brivio si differenziano, principalmente, per la provenienza delle uve: i vini Gialdi sono espressione dei territori del SopraCeneri, i vini Brivio sono espressione dei territori del SottoCeneri.

I vigneti non sono di proprietà, Gialdi e Brivio lavorano con numerosi viticoltori (circa 400) provenienti da Sopra e Sottoceneri.

Nel 2010 la cantina è stata ulteriormente ampliata e ristrutturata in alcune sue parti. Le barricaie si trovano nelle vecchie cantine scavate a ridosso del Monte Generoso. Sono 10 stanze, la cui caratteristica principale consiste nel fatto che sul fondo del locale si trovano dei ‘soffioni’ cioè delle ‘bocche’ da cui filtra un’aria proveniente dalla montagna e che mantiene il locale ad umidità e ad una temperatura costante tutto l’anno di 10 – 12 °C.

Vini Rossi:

  • BAIOCCO (Ticino DOC – merlot)
  • PRÀ ROSSO (Ticino DOC – merlot)
  • RIFLESSI D’EPOCA (Ticino DOC – merlot)
  • DOGAIA (Rosso del Ticino DOC – gamaret e merlot )
  • VIGNA D’ANTAN (Rosso del Ticino DOC – Merlot, Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon )
  • PLATINUM (Ticino DOC – merlot)
  • QUATTROMANI (Ticino DOC – merlot)

Vini Bianchi:

  • CONTRADA (Ticino DOC – bianco di merlot)
  • PRÀ BIANCO (Bianco del Ticino DOC – Chardonnay; Sémillon; Sauvignon Blanc; Bianco di Merlot)
  • BIANCO ROVERE (Ticino DOC – bianco di merlot)
  • DONNAY (Chardonnay Ticino DOC)
  • RONCO BAIN (Sauvignon Ticino DOC)

Vini Rosa:

  • GRAN ROSÈ (Ticino DOC – merlot)

Vini Dolci:

  • SWEET DREAMS (bianco dolce)

Vini Spumanti:

  • SOTTOSOPRA (blanc de noir: metodo classico da Pinot Nero)

alt

(Platinum 2007 – Riflessi d’Epoca 2007 – Bianco Rovere 2008)

alt

i vini bianchi

alt

alt

alt

foto: sul lato destro, a ridosso del Monte Generoso, si vedono le cantine. L’interno è appunto scavato nella roccia.

alt

alt

in queste due foto (sopra) si vede bene come la cantina è parte della montagna!

alt

qui si vede la barricaia nuova, ristrutturata nel 2010 in grado di contenere fino a 800 barriques.

alt

alt

… Guido Brivio durante una visita alla cantina …

alt

barriques: Le barriques vengono usate 3 volte. Ogni anno vengono sostituite 1/3 di barriques. Sono acquistate da 9 bottai selezionati e le tostature cambiano ogni anno, in base a come va l’annata. Attualmente sono utilizzate 1700 barriques per l’affinamento dei vini Gialdi e Brivio.

alt

Nel 2010 la cantina è stata notevolmente ampliata e la parte nuova è stata adibita a zona vinificazione e stoccaggio.

alt

alt

alt

alt

l’enologo: Alfred (Fredy) De Martin

PRA BIANCO

  • Bianco del Ticino DOC
  • Vitigno: 45% Chardonnay; 25% Sémillon; 20% Sauvignon Blanc; 10% Bianco di Merlot
  • Zona di produzione: Sottoceneri (Mendrisiotto, Luganese)
  • Vinificazione: Le uve vengono raccolte a maturità ottimale, vinificate separatamente in vasche d’acciaio a temperatura controllata (17 – 19°C) ed assemblate poco prima dell’imbottigliamento

alt

CONTRADA

  • Ticino DOC Bianco di Merlot
  • Vitigno: Merlot
  • Zona di produzione: Sottoceneri (Mendrisiotto, Luganese)
  • Vinificazione: Il mosto fiore bianco delle uve rosse Merlot viene ottenuto grazie ad una diraspatura parziale e pigiatura delle uve seguita da una spremitura molto soffice.
  • Il mosto fiore ottenuto fermenta in vasche in acciaio inox ad una temperatura di 18 – 20° C. Per mantenere la freschezza e la sapidità, il Contrada non subisce la fermentazione malolattica.
  • scheda degustazione – qui

alt

BIANCO ROVERE

  • Ticino DOC Bianco di Merlot
  • Vitigno: Merlot
  • Zona di produzione: Sottoceneri
  • Vinificazione e affinamento in barriques per 7 – 8 mesi.
  • scheda degustazione – qui

alt

DONNAY

  • Bianco del Ticino DOC
  • Vitigno: 70% Chardonnay, 30% Pinot Nero vinificato in bianco.
  • Con l’annata 2013 Donnay sarà uno CHARDONNAY in purezza.
  • Zona di produzione: Pinot Nero delle 3 Valli (Leventina, Riviera, Valle di Blenio), Chardonnay del Sottoceneri (Mendrisiotto, Luganese)
  • Vinificazione separata per i due vitigni ed assemblati dopo una fermentazione e maturazione in barriques francesi (75% nuove, 25% 2° passaggio) per 8 mesi.
  • scheda degustazione – qui

alt

RONCO BAIN

  • Bianco del Ticino DOC
  • Vitigno: Sauvignon 100%
  • Zona di Produzione: Mendrisiotto (Novazzano)
  • Vinificazione e affinamento in vasche di acciaio inox
  • produzione 2010: circa 6’000 bottiglie
  • scheda degustazione – qui

 alt

GRAN ROSE

  • Ticino DOC Rosato di Merlot
  • Vitigno: Merlot
  • Zona di produzione: Sottoceneri (Mendrisiotto, Luganese).
  • Vinificazione: Il mosto fiore rosato del Merlot viene ottenuto grazie ad una diraspapigiatura delle uve seguita da una spremitura molto soffice. Il mosto fiore ottenuto fermenta in vasche in acciaio inox ad una temperatura di 18 – 20°C. Per mantenere la freschezza e sapidità, il Gran Rosé non subisce la fermentazione malolattica.

alt

PRA’ ROSSO

  • Vitigno: Merlot
  • Zona di produzione: Sottoceneri (vigneti giovani).
  • Vinificazione: tradizionale con macerazione di 8 – 10 giorni a 28°C in vasche d’acciaio inox. Maturazione in vasca per un periodo di 8 – 10 mesi.

alt

BAIOCCO

  • Ticino DOC Merlot
  • Vitigno: Merlot
  • Zona di produzione: Sottoceneri (Mendrisiotto, Luganese)
  • Vinificazione: bordolese con macerazione di 11 – 13 giorni a 28 – 32°C in vasche d’acciaio inox. Maturazione in barriques di 2° e 3° passaggio (80%) ed in vasche inox (20%) per ca. 10 –12 mesi.

alt
DOGAIA

  • Rosso del Ticino DOC
  • Vitigno: 60% Gamaret (incrocio Gamay e Reichensteiner), 40% Merlot
  • Zona di produzione: Gamaret del Ticino e Merlot del Mendrisiotto.
  • Vinificazione: bordolese con macerazione di 12 – 15 giorni a 28 – 32°C in vasche d’acciaio inox. La maturazione avviene in barriques francesi nuove delle foreste Allier e Nevers (65%) e di 2° passaggio (35%) per 12 – 14 mesi. I due vitigni vengono vinificati separatamente e assemblati poco prima dell’imbottigliamento. I frequenti travasi hanno permesso un imbottigliamento senza chiarifica, stabilizzazione fisica e filtrazione. Ciò può provocare un eventuale leggero deposito nella bottiglia.

alt

VIGNA D’ANTAN

  • Rosso del Ticino DOC
  • Vitigno: 66% Merlot, 23% Cabernet Franc, 11% Cabernet Sauvignon.
  • Zona di produzione: Mendrisiotto
  • Vinificazione: bordolese con macerazione di 12 – 16 giorni a 28 – 32°C in vasche d’acciaio inox. La maturazione avviene in barriques francesi nuove (60%) e di 2° passaggio (40%) per 13 – 15 mesi. I tre vitigni vengono vinificati separatamente e assemblati poco prima dell’imbottigliamento. I frequenti travasi hanno permesso un imbottigliamento senza chiarifica, stabilizzazione fisica e filtrazione. Ciò può provocare un eventuale leggero deposito nella bottiglia.

RIFLESSI D’EPOCA

  • Ticino DOC Merlot
  • Vitigno: Merlot
  • Zona di produzione: Sottoceneri (Mendrisiotto, Luganese).
  • Vinificazione: bordolese con una macerazione di 14 – 16 giorni a 28 – 32°C. Dopo la fermentazione il vino viene alloggiato in barriques francesi per oltre 14 mesi. I frequenti travasi hanno permesso un imbottigliamento senza chiarifica, stabilizzazione fisica e filtrazione. Ciò può provocare un eventuale leggero deposito nella bottiglia.
  • scheda degustazione marzo 2011 –  qui
  • degustazione del 14 marzo 2012 – annata 1998 e 2009 – qui

 alt

PLATINUM

  • Ticino DOC Merlot
  • Vitigno: Merlot
  • zona di produzione: Sottoceneri
  • Vinificazione: Appassimento delle uve in cassette in appositi locali termoventilati. Pigiatura a fine ottobre
  • Affinamento: 20 mesi in barriques francesi nuove
  • nessuna filtrazione
  • degustazione del 14 marzo 2012 – annata 2009 – qui

QUATTROMANI

  • Ticino DOC
  • uva: Merlot
  • Zone di produzione:
    • Mendrisiotto di Brivio Vini SA;
    • Luganese di Tamborini Carlo SA:
    • Locarnese di Vini & Distillati Delea SA;
    • Tre Valli (Leventina,Blenio,Riviera) di Gialdi Vini SA
  • Vinificazione: Assemblaggio delle migliori partite scelte e vinificate dai produttori. Dopo un lungo lavoro di degustazione volto a individuarne i giusti equilibri, il vino è stato allevato in barriques nuove francesi per oltre 16 mesi. I frequenti travasi hanno permesso un imbottigliamento senza stabilizzazione fisica e filtrazione. Ciò può provocare un eventuale leggero deposito nella bottiglia.

SWEET DREAMS

  • bianco dolce del Ticino
  • degustazione del 14 marzo 2012 – annata 2007 – qui

alt

SOTTOSOPRA

  • Ticino DOC
  • Bianco di Pinot Nero
  • Spumante Metodo Classico
  • Pas Dosè
  • degustazione del 14 marzo 2012 – annata 2008 – qui
  • scheda degustazione – qui

 alt

alt

… un gruppo di appassionati in visita alla cantina …

alt

la degustazione di tutti i vini di Gialdi e Brivio il 29 maggio 2011 in occasione della manifestazione Cantine Aperte …

link: articolo del 21/7/2011 su NonSoloDiVino: qui

BRIVIO VINI SA
via Vignoo 3
6850 Mendrisio
tel  091 640.55.55
www.brivio.ch

Like this Article? Share it!

Leave A Response