domenica, settembre 23, 2018
TIciVINO

CORMANO 2000, 2009, 2010

Il CORMANO, Ticino DOC, da uve Merlot 100%, affinamento in barriques francesi nuove per 12 mesi, produttore: Cormano Vini, Morbio – qui

annata 2000 – degustazione novembre 2009 – Il colore è denso, e le note che sentiamo al naso sono quelle erbacee insieme a note vanigliate. Il tannino si sente, ma è soprattutto quello della barrique. In gioventù le componenti del vino sono tutte ben differenziate e distinguibili: la freschezza, il tannino, l’alcolicità, la morbidezza. L’annata 2008 bevuta nel 2010 si presenta in buon equilibrio. Ma l’armonia, direi magistrale, che ci si è evidenziata quando a novembre 2009 abbiamo aperto, insieme a Giuliano, una bottiglia della vendemmia 2000 … ci ha lasciato davvero senza parole. Il colore granato, i profumi intensi di frutta matura, le spezie con note prevalenti di cacao, i sentori erbacei si erano asciugati. I tannini morbidi, dolci, rotondi. Grande morbidezza e comunque ancora tanta freschezza. Un vino più che equilibrato, direi armonico. Un sogno!

annata 2009 – degustazione del 29 maggio 2011 – Colore rosso rubino abbastanza intenso. Al naso note dolci e speziate, leggera tostatura di cacao con un po’ di vaniglia e un po’ di tabacco, note vegetali di muschio di sottobosco, erba bagnata e terra, complessità. Ciliegie nere mature, in parte marmellata. Su tutto prevalgono sempre le noti dolci dell’affinamento in legno. Nel bicchiere, poi, col tempo, dopo che il vino ha preso aria, ecco che escono prepotentemente le note vegetali di radici, di erba, di terra, di muschio. Infine i sentori fruttati incominciano ad evidenziarsi con un po’ di ciliegia, anche leggermente sottospirito. Al palato il vino si presenta caldo e fresco. Il tannino è ancora abbastanza ruvido, ma non aggressivo. Nel complesso c’è morbidezza e abbastanza equilibrio, che sicuramente andrà a comporsi ed amalgamarsi meglio nel corso dei prossimi mesi. Persistente. Certo è davvero giovane, anche se regala già molta piacevolezza. Si sento, nel berlo, la sostanza e la qualità dell’uva, la struttura e il carattere nobile e robusto.

annata 2010 – degustazione del 26 maggio 2013 – Colore rosso rubino abbastanza intenso. Al naso è subito in evidenza la dolcezza del frutto, con piacevoli sentori di ciliegia matura. Piacevolezza olfattiva che si riscontra poi anche al gusto. Mineralità e sapidità. Lunga persistenza. Il vino è ancora molto giovane. È già pronto da bere, ma sarebbe meglio aspettare almeno un paio di anni.

annata 2010 – degustazione del 29 settembre 2013

Non ho aspettato due anni e neanche uno … pochi mesi e ho avuto l’occasione di aprire una nuova bottiglia di Cormano 2010 a cena. Il colore è rosso rubino abbastanza intenso. Al naso si presenta con un carattere boisè abbastanza moderno, vaniglia e dolcezza, seguito da note speziate, pepe nero, e frutta rossa, ciliegie e mirtilli. Complessità, e soprattutto molta piacevolezza. Al palato il vino si presenta ricco, intenso, bel tannino, mineralità, sapidità. Grande freschezza. Intensità di gusto con note di frutta matura e un finale quasi piccante di pepe. Il Cormano è un vino di struttura e di carattere, che in gioventù si esprime con grande piacevolezza e modernità.

Leave A Response

Questo sito fa uso di cookie di profilazione di parti terzi per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il traffico generato maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi