mercoledì, dicembre 12, 2018
TIciVINO

CORTEGLIA 2009, 2010, 2011, 2013

alt

Il Corteglia è un Bianco del Ticino Doc da uve sauvignon blanc 45%, sémillon 25%, chasselas 15%, chardonnay 15%. Le percentuali possono variare a seconda dell’annata. Produzione annua: 5’000 bottiglie. Il produttore è Mauro Ortelli – link articolo qui

Il nome del vino fa riferimento all’ubicazione della vigna che si trova appunto a Corteglia. Le diverse varietà sono raccolte e vinificate insieme. Il vino affina per un anno in vasche di acciaio inox, dopo aver svolto la malolattica.

alt

alt

annata 2009 – degustazione del 10 gennaio 2011:

  • il vino si presenta nel bicchiere di un colore giallo paglierino tenue con alcuni riflessi tendente al verde chiaro.
  • Al naso delicate note floreali di mimose e più pronunciati sentori citrini.
  • Molto minerale al palato, sapido, non particolarmente persistente.
  • Un vino fresco e leggero, più da aperitivo che da pasto. Non va consumato troppo freddo. (VF)

annata 2010 – assaggio del 5 settembre 2011

  • colore abbastanza chiaro e leggermente scarico
  • al naso purtroppo è ancora un po’ chiuso
  • al palato c’è molta freschezza. È caldo, è intenso. Deve ancora un po’ equilibrarsi. Il finale è lungo, fruttato, tendente all’agrumato in particolare al limone. (VF)

annata 2011 – degustazione del 30 marzo 2013

  • colore giallo paglierino abbastanza intenso e limpido.
  • al naso è intenso di note di frutta e di fiori, quali il melone, gli agrumi, l’ananas, la banana; poi ancora accenni di mimosa, di margherita e chiara e pulita anche la foglia di pomodoro.
  • al palato c’è molta freschezza e sapidità; finezza ed equilibrio. È abbastanza persistente, piacevolezza, con un finale minerale.
  • Noto che il carattere di sapidità e di mineralità rimane costante negli anni!
  • È un vino interessante di media e buona intensità e di media e buona struttura adatto ad aperitivi abbondanti e si sicuro anche con primi piatti e preparazioni a base di pesce. (VF)

annata 2013 – degustazione (alla cieca) del 6 luglio 2015

  • durante una serata tra appassionati, in terra Toscana, degustiamo alla cieca il Corteglia 2013, che viene servito come aperitivo.
  • Un puntino bianco nel mondo, vino di passione, semplice ma non banale, assemblaggio interessante
  • da subito escono le note di crosta di pane, tipiche dello Chardonnay e gli agrumi del Sauvignon.
  • acidità presente, equilibrato
  • floreale, con note di frutti bianchi e note di erbe aromatiche.
  • Gradevole, di buona eleganza, non persistente ma intenso. Vino di grande bevibilità e di facile abbinamento, soprattutto come inizio pasto e aperitivo.
  • Difficile collocarlo subito in Canton Ticino proprio per l’interessante personalità.
  • Complimenti a Mauro Ortelli!
  • Renato C, Enrico, Paolo, Marco, Andrea Bar, Andrea (gli amici toscani!)

alt

link scheda produttore qui

……

Leave A Response

Questo sito fa uso di cookie di profilazione di parti terzi per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il traffico generato maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi