sabato, agosto 18, 2018
TIciVINO

LIGORNETTO 2008, 2009 e 2010

Il LIGORNETTO è un vino rosso, Ticino DOC, da uva merlot 100% provenienti dai vigneti di Ligornetto, alle falde del Monte San Giorgio. La vinificazione avviene in legno e l’affinamento per 18 mesi in barriques nuove. La prima annata di produzione è il 1985. La produzione annua è di circa 20/25’000 bottiglie. Il produttore è la Vinattieri Ticinesi, Ligornetto – articolo qui

annata 2008 – degustazione del 17 ottobre 2011

Colore rosso rubino. Al naso è fruttato e floreale di ciliegia e amarena, un po’ di vaniglia e qualche nota tostata di cacao. Percepisco la sensazione forte di alcol. Al palato è caldo e molto fresco. L’alcol è abbastanza presente, si sente al naso e al palato: dà una grande morbidezza che si contrappone alla grande freschezza. Le due componenti non sono però ancora del tutto ben amalgamate in equilibrio. La bottiglia manca un po’ di armonia generale. In questo momento il vino si presenta meglio al naso che al palato. Il tannino che all’inizio non si sentiva, esce fuori bene, ancora un po’ verde e leggermente astringente. Durante il pasto si integra bene con i cibi e sembra essere molto persistente. Il finale è fruttato di marmellata di ciliegia rossa. Direi che rispecchia abbastanza l’annata fredda e piovosa ….

Ho potuto riassaggiare il Ligornetto 2008 dopo una decina di giorni, era il 28 ottobre. La bottiglia proveniva da un banco di degustazione ed era già aperta da almeno 24 ore: al naso intense note di frutta rossa matura leggermente sotto spirito. Note tostate di vaniglia abbastanza leggere e più intense di cacao e liquirizia. Al palato è buona la freschezza. I tannini sono ancora un po’ verdi e danno una bella sensazione di pulizia del cavo orale, una leggera e piacevole sensazione di rugosità e astringenza. Buona mineralità, con sentori di radici e di muschio, leggera balsamicità. Persistente con un retrogusto lungo di liquirizia e ciliegie rosse. Il vino è già interessante e godibile, ma necessita di maggior affinamento e riposo per trovare l’equilibrio e l’armonia che lo caratterizzano in altre annate.

annata 2009 – degustazione del 17 ottobre 2011

Colore rosso rubino leggermente più intenso rispetto al 2008. Al naso è fruttato e floreale, con note di vaniglia più marcate e ciliegie matur. Al palato è caldo, fresco, morbido. Il 2009 è molto più equilibrato e armonico rispetto al 2008. Ancora giovane, ancora leggermente aggressivo di alcol e tannini verdi, non esagera in nulla. Qui si percepisce + la mineralità che l’acidità. La barrique non è mai eccessiva. Dà un tocco di eleganza e di modernità, senza eccedere e senza coprire. Sembra completamente un altro vino rispetto al 2008. Il finale è lungo e rimane il gusto di ciliegia nera composta insieme ad un po’ di note tostate di cioccolato. La sostanza del vino è gustosissima, di grande spessore qualitativo. Grande piacevolezza generale.

annata 2010 – degustazione di novembre 2013

Al naso, appena stappata la bottiglia, sentori di spezie e note dolci di vaniglia. Poi note di frutta rossa matura, e ancora cacao, tabacco, cuoio, dolcezza. Il vino è giovane e dal punto di vista olfattivo non ancora molto espressivo.

colore annata 2010

Al primo sorso si è presi da un attacco di freschezza, quasi croccante. Buona sapidità e mineralità. Equilibrio con le componenti morbide di alcolicità e consistenza. È un vino caldo, con un tannino elegante e presente. Il vino ha davvero stile, portamento, bella struttura. È persistente con un finale che asciuga, secco, e un gusto che si apre a intense note fruttate di ciliegia rossa matura.

 

0 Comments

  1. Fernanda Camponovo 25 aprile 2016 at 20:09

    Bevuto questa sera Merlot Ligornetto 2008 eccellente !
    Complimenti!

Leave A Response

Questo sito fa uso di cookie di profilazione di parti terzi per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il traffico generato maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi