venerdì, agosto 17, 2018
TIciVINO

SAN CARLO 2007

Il SAN CARLO, Ticino doc, Merlot del Locarnese, da uve Merlot 90% e Cabernet Franc 10%. Il Vigneto è appunto il San Carlo con ceppi piantati nel 1987. La resa è di 600 gr per mq. La vinificazione avviene in vasche inox. L’affinamento per 15 mesi in botti di rovere da 400 litri. La produzione annua è di circa 20’000 bottiglie. Produttore: Delea Vini, Losone – articolo qui

Annata 2007 – degustazione del 25 settembre 2011 – il vino ci è stato offerto in formato magnum.

Al naso il San Carlo 2007 si presenta molto franco, con i sentori tipici del Merlot. Note fruttate di ciliegie e in questo caso anche amarene; note erbacee di fieno un po’ bagnato, muschio, un po’ di rosmarino. Piano piano escono ancora note un po’ più evolute di liquirizia e radici, leggero caffè e pepe.

Al palato sono subito colpita dalla freschezza, che poi mi disturba anche un po’ perchè sovrasta un po’ tutto il resto. Il tannino è ancora leggermente aggressivo e magro. Non è molto persistente. C’è un po’ poco equilibrio, ma nel complesso il vino si abbina in maniera perfetta con i piatti che ci vengono serviti: polenta e spezzatino, fagioli in umido e mortadella.

Insomma, ancora una volta mi stupisco quando assaggio un vino che magari non proporrei mai come aperitivo, cosi, da sorseggiare in maniera conviviale, ma che poi ritrovo perfetto nell’abbinamento di cibi più elaborati.

Leave A Response

Questo sito fa uso di cookie di profilazione di parti terzi per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il traffico generato maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi