venerdì, Settembre 18, 2020
TIciVINO

RAPPORTO VENDEMMIA 2001

L’annata viticola 2001 è stata caratterizzata da un germogliamento e uno sviluppo vegetativo fino alla fioritura precoci rispetto al 2000 (circa 10 – 12 giorni). Il germogliamento è stato abbastanza regolare con poche gemme cieche.

La fioritura, a dipendenza delle varie zone del Cantone, è stata in generale completa e regolare. In alcuni vigneti dove questa è avvenuta in condizioni meteorologiche non molto favorevoli (temperature sotto i 10° C e forti precipitazioni) si è constatata una certa tendenza alla colatura.

Il periodo estivo invece ha visto delle condizione meteorologiche alterne come nell’annata 2000 (anche con periodi di piogge frequenti e prolungate) che hanno ristabilito l’andamento stagionale.

Le condizioni meteo hanno fatto sì che anche quest’anno la pressione delle malattie crittogamiche fosse forte, in particolare per la peronospora, manifestatasi precocemente. In effetti, la prima macchia su foglia è stata segnalata già il 15 maggio in un vigneto di Minusio.

Un agosto particolarmente caldo ha permesso una buona maturazione, anche se l’abbassamento delle temperature durante il mese di settembre ha provocato problemi di maturazione nei vigneti ubicati nelle zone più tardive e meno favorevoli alla pratica della viticoltura. Le gradazioni medie dei differenti distretti, per le uve Merlot, confermano quanto indicato sopra, segnatamente, nel Locarnese, Bellinzonese, Mendrisiotto e Riviera queste variano dai 20.0 ai 20.3 Brix (83° – 84° Oe), mentre che negli altri distretti variano dai 19.4 ai 19.5 Brix (circa 80 Oe).

A parte alcune eccezioni nelle zone meno favorite, l’uva ha comunque potuto essere raccolta in buono stato sanitario e qualitativo.

In base agli attestati di controllo, le prime uve Merlot sono state raccolte nei primi giorni di settembre, uve queste generalmente destinate alla produzione di vini bianchi speciali. Dalla metà settembre si riscontrano le prime consegne nel Mendrisiotto, mentre il grosso delle consegne nel Bellinzonese e nel Locarnese è iniziato intorno al 25 settembre. In Leventina, Blenio e Valle Maggia le consegne hanno avuto inizio solo ai primi di ottobre e si sono protratte fino a circa metà mese.

I quantitativi di uve Merlot tassati sono stati di 59’745 q circa, pari ad un aumento del 6 % rispetto al 2000 e del 16 % rispetto alla media decennale (calcolata sugli anni 1991 – 2000). Circa 1,15 % delle consegne è stato declassato in seconda categoria, generalmente per superamento dei limiti di produzione e solo 31 q sono stati declassati per mancato raggiungimento della gradazione minima per la Ia categoria (vedi tabella 3.1.5).

La gradazione media delle uve Merlot di prima categoria è leggermente inferiore a quella dello scorso anno ma superiore alla media decennale.

Nel complesso dunque una buona annata.

fonte: DFE – qui

 

 

….

Leave A Response

Questo sito fa uso di cookie di profilazione di parti terzi per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il traffico generato maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi